Capitolo #1

Capannoli, ridentissima terra

Galleria
Abbazia San Bartolomeo
Santuario SS Annunziata
Tunnel nel tempo

"Capannoli nel presente secolo XIX offre alla vista del passeggiero una ridentissima terra divisa in più borgate, situata sopra una delle più deliziose colline pisane. Vi si gode di un'aria salubre e di una veduta amenissima del pian d'Era circondato da un teatro di colline adorne di molti paesi e villaggi. La popolazione è di circa mille dugento abitanti; sono fra questi molti comodi possidenti stazionati, e di più molti villeggianti vi si portano nelle belle stagioni a passare una gioconda villeggiatura. La sua origine sepolta nella lontananza dei secoli è fin qui un mistero per noi, e non possaimo formarvi intorno che delle congetture."

Capitolo #2

Il castello

Galleria
Torretta
Ingresso al parco di Villa Baciocch
Garitta e giardino
Parco foto 1
Parco foto 6

"[...] abbiamo ragione se non di credere, almeno di fondatamente sospettare, che la collina di Capannoli, sì per la sua felice posizione, sì per la prossima pianura, sì per l'aria purissima, sì per la vicinanza dell'Era, [...] potesse essere un luogo di asilo".

Gli stralci sono tratti dalle "Memorie del castello di Capannoli e delle sue chiese", di Moreno Bertini e mostrano come questo luogo attiri da secoli le curiosità di chi passa da queste parti, a questo verso la metà dell'Ottocento si aggiunse il parco che circonda la villa. Disegnato da Luigi Bellincioni, ospita edifici neogotici, grotte rustiche e piccole edicole affrescate. Oggi vi si contano dodici alberi monumentali, mentre in tutto il giardino si trovano oltre 160 specie di varietà botaniche. Al centro del parco uno spazio dedicato ai bambini, con tanti giochi. 

Capitolo #3

Villa Baciocchi, il cuore pulsante della comunità cittadina

Galleria
2005_0225Image0013
2005_0225Image0004
2005_0225Image0007
2005_0225Image0001

Il piano terra della Villa oggi ospita il Museo Zoologico, vi si possono osservare diorami e specie animali ricostruite con la tecnica della tassidermia, e il laboratorio che realizza esemplari esposti in tutta Italia e all’estero. Al primo piano c'è invece il Centro di Documentazione Archeologica della Valdera, con reperti provenienti da Calcinaia, Casciana Terme Lari, Lajatico, Terricciola, Palaia e Pontedera.

Imperdibili, per chi passa da queste parti, sono anche i sotterranei recentemente restaurati, da cui è possibile accedere sia dal parco che dall’interno del complesso. 

Un’ala di Villa Baciocchi - vero centro della comunità cittadina - ospita la Biblioteca, l’Aula Multimediale, lo Sportello Immigrati, l’Informagiovani e il Centro di aggregazione giovanile, e spesso diversi spazi del complesso sono scelti come luoghi in cui pronunciare il fatidico "sì".

Il Parco e la Villa Baciocchi sono aperti a tutti e possono essere visitati tutti i giorni e in ogni stagione.